L’addio di Maurizio Vitale

 

 

Il 20 ottobre, sulla soglia dei suoi cent’anni, si è letteralmente addormentato, dolcemente e per sempre, Maurizio Vitale, socio del Centro addirittura dal 1959 come corrispondente, effettivo dal 1984. Nel Centro era stato introdotto dal suo maestro milanese, Antonio Viscardi, socio dei primissimi tempi; e pur essendo questo titolo certamente secondario rispetto ai tanti cui era stato innalzato (socio Linceo e dell’accademia della Crusca, per non dire della fecondissima carriera universitaria), non ha mai fatto mancare il suo voto nelle assemblee annuali. La sua lunghissima bibliografia, eminentemente linguistica, non poteva ignorare Muratori, incluso per esempio nella Antologia della letteratura italiana (Rizzoli 1967, vol. IV, pp. 217-244, con brani da Perfetta poesia, Buon gusto, Annali d’Italia, Pubblica felicità), poi messo al suo posto nella monumentale monografia La questione della lingua (Palumbo, 1978 (2.a ed.), pp. 229-233), e richiamato nella raccolta di saggi La veneranda favella (Morano, 1988, pp. 365-367) nel quadro delle discussioni linguistiche del Settecento.

Notizie

è uscito

MURATORIANA online

2020 numero speciale

"L'uomo, se non teme fatica, può far di gran cose".

 Studi muratoriani

in onore di Fabio Marri

L'ARCHIVIO MURATORIANO

è consultabile sul web

Intervista con Muratori

GUARDA IL VIDEO

Centro di studi muratoriani
Segui il Centro in academia.edu
Lodovico Antonio Muratori Unità d'Italia 150 anni

  

Muratori e l'idea di Nazione italiana

 

di Fabio Marri