Centro di studi muratoriani

Il “Centro di studi muratoriani e dell'alta cultura del primo Settecento” viene istituito ufficialmente nella seduta del 21 aprile 1952 del  “Comitato per le onoranze a L.A. Muratori nel bicentenario della morte” (che le aveva organizzate nel 1950, pubblicandone gli atti nel ’51), e della “Deputazione di storia patria per le antiche Provincie modenesi”.  

 

La sede è Modena, in via della Pomposa 1, presso l'Aedes Muratoriana.  

 

Scopo del Centro è far meglio conoscere e valorizzare l'opera di Muratori e la cultura del Settecento attraverso la cura di edizioni, convegni, progetti e attività di studio sulle tematiche muratoriane.

 

Notizie

Il Centro di studi muratoriani si complimenta vivamente con la segretaria Paola Di Pietro, oggi 27 maggio eletta Presidente dell’Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti di Modena (di cui Muratori fu socio insigne) per il triennio 2017-2019. Questo prestigioso riconoscimento al generoso impegno culturale e organizzativo della neo-presidente ci auguriamo che non possa ostacolare in nessun modo l’indispensabile operosità che Paola da tempo profonde in favore del Centro.

L'ARCHIVIO MURATORIANO

è consultabile sul web

Intervista con Muratori

GUARDA IL VIDEO

Centro di studi muratoriani
Segui il Centro in academia.edu
Lodovico Antonio Muratori Unità d'Italia 150 anni

  

Muratori e l'idea di Nazione italiana

 

di Fabio Marri