Edizioni postume

Documenti inediti [dall'anno 1699 al 1749]

 

Documenti inediti [dall'anno 1699 al 1749], con introduzione a firma di C. Foucard.

Nomi: Foucard, Cesare

 

1872

Edizione di Bologna

In Scritti inediti di Lodovico Ant. Muratori, pubblicati a celebrare il secondo centenario dalla nascita di lui, In Bologna, presso Nicola Zanichelli successore alli Marsigli e Rocchi, 1872, 2 p. in 1 v., parte seconda, pp. 1-176.

Localizzazioni a Modena: BEUMo: S.C. Cons. Mod. 31.11 Mur; F.82.1.8; BFCSCMo: I.IX.23

 

Contiene:

I. 1699, 15 ottobre, Hannover. Lettera dell’Elettore di Brunswick (Giorgio Lodovico) al Duca di Modena. Raccomanda il sig. Hakemann, p. 35;

II. 1699, 25 Novembre, Vienna. Lettera del conte Carlo Antonio Giannini, inviato Estense

alla corte di Vienna, al segretario del Duca di Modena Marchese Giovanni Galliani. Raccomanda il signor Hakeman, p. 36;

III. 1700, 31 gennaio, Modena. Lettera del Segretario del Duca di Modena, marchese Giovanni Galliani, al conte Giovanni Francesco Bergomi, residente per lo stesso Duca a Milano. Lo incarica di disporre il dott. Lod. Ant. Muratori ad accettare un impiego presso il duca Rinaldo I, p. 37;

IV. 1700, 20 gennaio, Milano. Dispaccio del suddetto conte G.F. Bergomi al Duca di Modena. Risponde alla commissione ricevuta dal Segretario G. Galliani, p. 38;

V. 1700, 28 gennaio, Modena. Dispaccio del Duca di Modena al suddetto conte G.F. Bergomi a Milano. Insiste affinchè persuada il dott. Lod. Ant. Muratori ad accettare l'offertogli impiego, p. 39;

VI. 1700, (6) febbraio, Milano. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al suddetto conte G.F. Bergomi. Offre notizia dei suoi studi, delle sue opere edite od in corso di pubblicazione, pp. 39-40;

VII. 1700, 10 febbraio, Milano. Dispaccio del suddetto Conte G.F. Bergomi al Duca di Modena. Avverte che il dott. Lod. Ant. Muratori ha chiesto tempo per ponderare gli impegni suoi letterari, pp. 40-41;

VIII. 1700, febbraio, Milano. Notizia delle provvigioni certe ed incerte che il dott. Lod. Ant. Muratori percepiva a Milano. Trasmessa al Duca di Modena col precedente dispaccio, p. 41;

IX. 1700, 11 febbraio e 4 marzo, Modena. Dispacci del Duca di Modena al suddetto co. G.F. Bergomi. Determina la qualità dell'ufficio che intende affidare al dott. Lod. Ant. Muratori e ne fissa l’annuo stipendio, pp. 42-43;

X. 1700, 10 marzo, Milano. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al suddetto co. G.F. Bergomi. Chiede tempo per compiere le intraprese pubblicazioni; accetta l'impiego; desidera di conservar il titolo di bibliotecario, pp. 43-44;

XI. 1700, 18 marzo, Modena. Dispaccio del Duca di Modena al suddetto co. G.F. Bergomi. Non trova difficoltà di soddisfare alle domande del d. Muratori, pp. 45-46;

XII. 1700, 24 marzo, 21 Luglio, e 4 Agosto, Milano. Dispacci del suddetto co. G.F. Bergomi al Duca di Modena. Avvisa di aver sollecitato il dott. Muratori a dar termine ai suoi lavori; e della sua prossima venuta a Modena, p. 46;

XIII. 1702 9 gennaio, Modena. Nota di alcuni documenti di Stato, ricevuti dal dott. Lod. Ant. Muratori, Archivista, dalla Cancelleria Ducale e da esso riposti nell’Archivio Secreto, pp. 47-48;

XIV. 1702, 26 luglio, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori, Archivista, al Duca di Modena. Lo avverte di aver cominciato a far trasportare altrove le carte più importanti dell’Archivio, pp. 48-49;

XV. 1702, 3 agosto, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori, Archivista, al Duca di Modena a Bologna. Altro avviso di trasporto dell'Archivio, pp. 49-50;

XVI. 1702, 4 agosto, Modena. Lettera di Lod. Ant. Muratori, Archivista, al Duca di Modena a Bologna. Notizie storiche sui molini della Concordia, pp. 50-51;

XVII. 1702, 22 agosto, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori, Archivista, al Duca di Modena a Bologna. Lo ringrazia di avergli trasmessa la ricevuta delle casse contenente i documenti dell’Archivio Ducale, pp. 51-52;

XVIII. 1703, 12 gennaio, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori, Bibliotecario, al Duca di Modena a Bologna. Da notizia di aver ricevuto da Montfaucon il suo Iter Italicum, nel quale è posta in pregio la Libreria Estense, pp. 52-53;

XIX. 1707, 30 maggio. Passaporto per il dott.. Lod. Ant. Muratori, Bibliotecario del Duca di Modena, p. 53;

XX. (1700-1710). Formule usate dal dott. Lod. Ant. Muratori, Archivista, nell’autenticazione delle copie dei documenti, p. 54;

XXI. 1708, 3 aprile, Vienna. Dispaccio del Conte C.A. Giannini, inviato Estense alla Corte di Vienna. Avvisa essere urgente preparare le prove storiche per sostenere le ragioni Estensi sopra Comacchio, p. 57;

XXII. 1708, 20 aprile, Modena. Dispaccio del Duca di Modena al co. C.A. Giannini suddetto. Trasmette le chieste informazioni e gli raccomanda di vigilare affinchè la questione di Comacchio conduca a quella di Ferrara, pp. 58-59;

XXIII. 1708, 23 giugno, Vienna. Dispaccio del suddetto co. C.A. Giannini al Duca di Modena. Desidera sia preparata una memoria succinta delle ragioni Estensi su Ferrara, a stampa e in più lingue, pp. 59-60;

XXIV. 1708, luglio, Modena. Breve notizia storica, redatta dal dott. Lod. Ant. Muratori, dei diritti Imperiali su Ferrara; della opportunità di render forte il Duca di Modena in Italia, impegnandolo a sostenere quei diritti, pp. 60-63;

XXV. 1708, 27 agosto e 15 settembre, Vienna. Dispacci del suddetto co. C.A. Giannini al Duca di Modena. Da avviso di aver impegnato il Linker a sostenere le ragioni Estensi su Ferrara; chiede copie, autenticate da Muratori, dei documenti relativi, pp. 63-64;

XXVI. 1708, 4 settembre, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Ancora sui mulini della Concordia. Aggiunta alle notizie offerte nel 1702 (doc. XVI), pp. 65-67;

XXVII. 1708, 20 novembre, Vienna. Dispaccio del suddetto co. C.A. Giannini al Duca di Modena. Raccomanda di uniformarsi alla politica Imperiale, e nella storia della Casa alle vedute di quella di Hannover; Muratori e Leibnitz siano in ciò in perfetto accordo, pp. 67-68;

XXVIII. 1708, 14 decembre, Modena. Memoria del dott. Lod. Ant. Muratori, per il dispaccio diretto al suddetto conte C.A. Giannini. Lo loda di aver bene interpretato alcune difficoltà storiche relative ai diritti su Comacchio, p. 69;

XXIX. 1708, 25 decembre, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al co. G.F. Bergomi inviato Estense a Londra. Lo avverte di aver scritto al Leibnitz per interessarlo a diffondere la sua scrittura, e a farla tradurre in altre lingue, p. 70;

XXX. 1709, 30 gennaio, Modena. Risposta del Duca di Modena all’Imperatore; redatta da Lod. Ant. Muratori. Desidera che non si pronunci a Roma alcuna sentenza sugli affari Estensi, senza che l’Imperatore ne sia prima consapevole e persuaso, p. 71;

XXXI. 1709, 2 febbraio, Modena. Memoria di Lod. Ant. Muratori, per il dispaccio diretto al co. C.A. Giannini a Vienna. Sia attento a prevenire le arti della Corte Romana nelle trattative pendenti, acciò non riescano a danno dell'Impero e della Casa Estense, pp. 72-73;

XXXII. 1709, 12 febbraio, Modena. Memoria del dott. Lod. Ant. Muratori, per il dispaccio diretto al suddetto co. C.A. Giannini. Osservazioni alle domande dei Comacchiesi, p. 74;

XXXIII. 1709, 12 febbraio, Modena. Memoria del dott. Lod. Ant. Muratori, per il dispaccio diretto al co. G.F. Bergomi, inviato Estense a Londra. Raccomanda d'interessare le potenze marittime a sostenere presso l’Imperatore ed il Papa le ragioni Estensi, p. 75;

XXXIV. 1709, 8 marzo, Modena. Lettera di Lod. Ant. Muratori al co. G.F. Bergomi, inviato Estense a Londra. Sulla traduzione francese, da farsi in Olanda, delle sue Osservazioni sopra la Lettera Romana, pp. 75-76;

XXXV. 1709, 18 marzo, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Gli da avviso di corrispondenze politiche, p. 77;

XXXVI. 1709, 21 marzo, Modena. Memoria di Lod. Ant. Muratori, per il dispaccio spedito al co. C.A. Giannini. Prova che non conviene all'Imperatore di cedere Comacchio ai Papi, e quanto importi invece restituitalo alla Casa d'Este, pp. 77-80;

XXXVII. 1709, 29 marzo, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Suggerisce di scrivere a Vienna che non siano cedute le torri di Volana e Bellocchio, pp. 81-82;

XXXVIII. 1709, 17 aprile, Modena. Memoria del dott. Lod. Ant. Muratori, per il dispaccio diretto all'inviato Estense a Roma, Santagata. Assicura che nella prossima pace non sarà restituito Comacchio al Papa, pp. 82-83;

XXXIX. 1709, 30 aprile, Modena. Memoria del dott. Lod. Ant. Muratori, per il dispaccio da spedirsi all'inviato Estense a Vienna. Bel modo col quale il marchese de Priè dovrà trattare d'ora in poi gli affari in corso. Della cessione della Mirandola, pp. 83-85;

XL. 1709, 9 maggio, Modena. Memoria del dott. Lod. Ant. Muratori, per il dispaccio trasmesso all’inviato Estense, Santagata. Suggerisce che de Priè, approfittando delle pretensioni di Roma conduca le cose a vantaggio della Casa Estense, pp. 85-86;

XLI. 1709, 19 maggio, Modena. Lettera, redatta dai dott. Lod. Ant. Muratori, diretta al Generale Co. di Bonneval, governatore imperiale a Comacchio. Loda ed approva le misure prese per fissare i confini della città e contea di Cornacchio, pp. 86-87;

XLII. 1709, 6 giugno, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al co. G.F. Bergomi, inviato Estense a Londra. Dichiara che Leibnitz da buoni suggerimenti, ma si lamenta di molti che sono fiacchi nel sostenere le ragioni del Duca. Chiede notizie particolari di Montani e dei suoi studi su Pindaro, pp. 88-89;

XLIII. 1710, 20 agosto, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Confuta la scrittura preparata da Linker in difesa dei diritti Imperiali su Ferrara, e lo consiglia a non lasciarla pubblicare, 89-91;

XLIV. 1710, 13 novembre. Risposta, redatta dal dott. Lod. Ant. Muratori, al suddetto co. C.A. Giannini. Prova l’inopportunità e il danno che ne deriverebbe nel pubblicare il prodromo, preparato da Linker, pp. 91-93;

XLV. 1710, 25 decembre, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al suddetto co. G.F. Bergomi, inviato Estense all'Aia. Loda la traduzione francese delle Osservazioni. Accenna al desiderio che il Freschot indichi qualche cosa in favore dei diritti Estensi, pp. 93-95;

XLVI. 1711, 19 febbraio, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al co. G.F. Bergomi, inviato Estense a Londra. Dei suoi crediti verso l’erario e della spesa per la stampa delle Osservazioni, pp. 95-97;

XLVII. 1711, 28 aprile, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al co. G.F. Bergomi, inviato Estense a Londra. Ancora dei debiti del Duca verso di lui e del libraio. Delle pubblicazioni fatte per la causa Estense, pp. 98-99;

XLVIII. 1711, 3 settembre, Modena. Dispaccio, redatto dal dott. Lod. Ant. Muratori, da spedirsi a Vienna e a Francfort (in cifra). Osservazioni sui prossimi decreti degli Elettori, p. 100;

XLIX. 1711, 9 settembre. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al co. G.F. Bergomi, inviato Estense all'Aia. Lo esorta ad aspettar pazientemente la soddisfazione alle spese sostenute nella sua ambasciata. L’erario è esausto per l’acquisto della Mirandola, pp. 101-102;

L. 1711, 3 ottobre, Modena. Memoria d'alcuni affari che il Duca di Modena esporrà al Re Cattolico Carlo III, preparata dal dott. Lod. Ant. Muratori, pp. 102-108;

LI. 1712, 4 maggio, Modena. Lettera di dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Sul compenso da darsi al Freschot per la traduzione francese delle Osservazioni. Annunzia essere compiuta la stampa della Piena Esposizione, pp. 108-109;

LII. 1713, 20 maggio, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Sulla missione da affidare al sig. Tori nella visita degli Archivi di Montecchio e Castelnuovo, pp. 109-110;

LIII. 1713, 24 agosto, Modena. Memoria del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Suggerisce ciò che debba scriversi all'inviato Estense a Vienna sulle probabili decisioni degli Elettori, pp. 110-112;

LIV. 1713, 25 agosto. Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al sig. Alessandro Bertacchini, Segretario di Stato del Duca. Lo avverte di aver suggerito a Vienna di servirsi dei congressi stampati a Modena, pp. 112-113;

LV. (1713) Modena. Istruzioni, dettate dal dott. Lod. Ant. Muratori, per il ministro Estense a Vienna, nel prossimo congresso degli Elettori, pp. 113-115;

LVI. 1714, 11 maggio, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Gli annunzia che è stampata la Scrittura Ferrarese e sono giunte le copie della traduzione francese della Piena Esposizione, pp. 115-116;

LVII. 1714, 4 dicembre, Firenze. Visita del dott. Lod. Ant. Muratori agli Archivi della Toscana. Relazione ad un segretario del Duca, pp. 116-117;

LVIII. 1715, 9 maggio, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Ricerca e consegna di alcuni documenti di Stato, pp. 117-118;

LIX. 1715, 26 luglio, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Segretario di Stato sig. Alessandro Bertacchini. Raccomanda di scrivere a Londra, affinchè il ministro Inglese a Venezia faciliti la visita di Muratori in quegli Archivi, p. 119;

LX. 1716 (settembre), Modena.Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Lo prega di fargli ottenere la licenza di visitare l’Archivio di Mantova, pp. 119-120;

LXI. 1716 (settembre), Modena. Lettera, redatta dal dott. Lod. Ant. Muratori, all'Imperatore, affinchè gli sia lecito di far ricerche negli Archivi di Mantova, p. 120;

LXII. 1716, 7 settembre, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori all'Abate Papotti. Perchè ricordi al Duca di Modena di far spedire lettere di raccomandazione a Lucca per visitar quegli Archivi, p. 121;

LXIII. 1716, 1° settembre, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori, all'Abate Papotti. Rammenti al Duca di Modena di raccomandarlo al Duca di Massa per la sua visita a quell’Archivio, p. 122;

LXIV. 1717, 27 agosto, Modena. Memoria del dott. Lod. Ant. Muratori per il sig. conte Fabritio Guicciardi, inviato Estense alla Corte d'Inghilterra. Annunzia essere finita la stampa delle Antichità Estensi, pp. 122-123;

LXV. 1707 (aprile), Modena. Consigli dati al Duca di Modena dal dott. Lod. Ant. Muratori, p. 127;

LXVI. 1708, maggio, Modena. Memoria del dott. Lod. Ant. Muratori alla Segreteria di Stato, per la sua missione a Trento, p. 128;

LXVII. 1708, 16 maggio, Peri. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Notizia dell'itinerario della Regina di Spagna, pp. 128-129;

LXVIII. 1708, 16 maggio, Ala. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Altre notizie sullo stesso itinerario, p. 130;

LXIX. 1708, 16 Maggio, Trento. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Spedirà notizie più sicure da Bolzano, pp. 130-131;

LXX. 1708, 17 maggio, Desenzano. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori ad un segretario di Stato del Buca di Modena. Da notizia delle provvisioni necessarie al breve soggiorno del Duca, e fissa il tempo per la visita alla Regina, pp. 131-132;

LXXI. 1708, 19 maggio, Bolzano. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Relazione della sua missione, pp. 132-138;

LXXII. 1708, maggio. Relazione del ricevimento fatto dalla Regina di Spagna al Duca di Modena, pp. 138-141;

LXXIII. 1709, 24 maggio, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al segretario di Stato, Alessandro Bertacchini. Risponde nobilmente ad appunti fattagli in Corte sulla sua condotta, pp. 141-142;

LXXIV. 1710, 29 settembre, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori ad un segretario di Stato del Duca. Sulla morte della Duchessa; sui favori ottenutigli dal Duca, pp. 142-144;

LXXV. 1711, 11 maggio, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Sulla educazione morale dei Principi, pp. 144-146;

LXXVI. 1711, 6 ottobre, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Gli partecipa notizie politiche; gli dà alcuni consigli, e lo avvisa della salute dei figli e della quiete della città, pp. 146-147;

LXXVII. 1711, 8 ottobre, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Aggiunge alcuni suggerimenti in fatto delle contribuzioni militari. Da notizia dei Principi e della città, pp. 148-149;

LXXVIII. 1711, 12 ottobre, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Lo informa di un desiderio del co. Caroello; che il Principe di Modena gradirebbe di venire a Mantova; di una grida per l’infezione dei bovini, pp. 149-150;

LXXIX. 1713, 18 agosto, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena, Consiglia a verificare se la grida sulla denunzia dei contratti a Reggio sia conforme all'originale e che la legge non abbia effetto retroattivo, pp. 151-154;

LXXX. (1716), Modena. Consiglio, dato dal dott. Lod. Ant. Muratori, di non permettere ai Padri delle scuole Pie in Correggio di demolire alcune case, pp. 154-155;

LXXXI. (1710-16), Modena. Proposte del dott. Lod. Ant. Muratori. “Alcuni piccioli ricordi al nobil genio di ben fare del Padron Serenissimo”; pp. 155-156;

LXXXII. 1737, 6 novembre, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori, al signor Giuseppe Riva, inviato Estense alla Corte di Vienna. Non crede conveniente che il Duca di Modena accetti il titolo di tenente Maresciallo e diventi proprietario di un reggimento, pp. 156-158;

LXXXIII. 1739, 12 novembre, Modena. Esame Critico, del dott. Lod. Ant. Muratori, del diploma

allegato dal Marchese Sigismondo Gonzaga per il possesso e di Novellara e di Bagnolo. Trasmessa all'inviato Estense a Vienna, pp. 161-163;

LXXXIV. 1742, 12 maggio, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Sul trasporto a Sestola di una parte preziosa dell'Archivio Secreto, pp. 163-164;

LXXXV. 1712, 1 luglio, Modena. Consulto del dott. Lod. Ant. Muratori. Sulla origine laica delle fabbricerie delle chiese, a difesa della città di Udine, pp. 164-171;

LXXXVI. 1746, 2 aprile, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Fattore Bondigli Auditore del Duca di Modena a Pavia. Gli raccomanda di ricordare al Duca la desiderata unione dei due Monti dei Pegni in Modena, pp. 171-172;

LXXXVII. 1749, 20 agosto, Modena. Lettera del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Chiede, per motivi di salute, le dimissioni dall'ufficio di Archivista, e propone nella stessa carica suo nepote, il dott. G.Francesco Soli, p. 172;

LXXXVIII. 1749, 28 agosto, Modena. Lettera ultima del dott. Lod. Ant. Muratori al Duca di Modena. Gli rende grazie per la nomina ad Archivista concessa a suo nepote, e per avergli conservato intero lo stipendio, p. 173.

 

Edizione di Modena

In Scritti inediti di Lodovico Ant. Muratori, pubblicati dalla R. Accademia di Scienze Lettere ed Arti in Modena a celebrare il secondo centenario dalla nascita di lui, In Modena, per N. Zanichelli, 1872, 2 p. in 1 v., parte seconda, pp. 1-176.

Il contenuto è lo stesso dell’edizione 1872 di Bologna, con identica paginazione.

Localizzazioni a Modena: BEUMo: Dir.H.5.12 (ex A.17.R.52); Misc. Dondi A.119.2

 

EDIZIONI SUCCESSIVE

1880

In Scritti inediti di Lodovico Ant. Muratori, 2. ed. coll'aggiunta di LXIV lettere, a cura di Corrado Ricci, Bologna, Zanichelli, 1880, 2 p. in 1 v., parte seconda, pp. 1-176.

Il contenuto è lo stesso dell’edizione 1872 di Modena e di Bologna, con identica paginazione.

Localizzazioni a Modena: ASLAMo: XXXXII.6.10; BIGMo: Dep. Donati 729

Notizie

L'ARCHIVIO MURATORIANO

è consultabile sul web

Intervista con Muratori

GUARDA IL VIDEO

Centro di studi muratoriani
Segui il Centro in academia.edu
Lodovico Antonio Muratori Unità d'Italia 150 anni

  

Muratori e l'idea di Nazione italiana

 

di Fabio Marri